Riscaldare piccoli ambienti, come fare

" Qualche giorno di freddo anche all'inizio della primavera può richiedere la necessità di riscaldare velocemente piccoli ambienti. Ecco i nostri consigli. "

Data: 30/4/18 | Vista: 288

Riscaldare piccoli ambienti, come fare

Riscaldare piccoli ambienti, quando la primavera non arriva

Le stagioni di mezzo sono quelle più soggette a cambi repentini di temperatura: così accade che il giorno prima si girasse in maniche di camicia, per poi passare l'indomani al piumino invernale... insomma, un delirio! In questi casi, anche la nostra abitazione avrà la necessità di adeguarsi, magari solo per riscaldare piccoli ambienti abbastanza velocemente o per asciugare l'aria. 

Prima di parlare di come fare per riscaldare piccoli ambienti, ti ricordiamo che noi di Powergas siamo a tua disposizione per l'assistenza della tua caldaia e tuo scaldabagno Hermann Saunier Duval: contattaci per un appuntamento! 

Tipologie di riscaldamento per piccoli ambienti

Quando si hanno piccoli ambienti da riscaldare, può risultare superfluo nonché dispendioso accendere i termosifoni quando ci sono alternative più consone. Fra le tipologie di riscaldamento per piccoli ambienti possiamo annoverare:

  • riscaldamento elettrico: stufe a resistenza, termoventilatori, ecc.
  • stufe a gpl
  • stufe a petrolio
  • stufe a pellet
  • climatizzatori con pompa di calore

Riscaldamento elettrico, veloce ma consuma troppo

Allorché parliamo di riscaldamento elettrico ci riferiamo ad elettrodomestici come stufe a resistenza e termoventilatori, perfetti per i piccoli ambienti, in quanto riescono a riscaldare velocemente spazi di piccole e medie dimensioni (bagno compreso). La pecca è rappresentata da consumi, che sono abbastanza alti: per tale motivo si consiglia di limitarne l'uso solo alle fasce relative al risparmio energetico. 

Altri elettrodomestici impiegati per riscaldare piccoli ambienti sono le stufe alogene e quelle al quarzo. Anche qui i consumi sono abbastanza alti, con in più il neo che il calore non si diffonde per l'ambiente in maniera omogenea, ma resta concentrato davanti o nei pressi della stufa. 

Stufe a gpl o petrolio, più economiche e soddisfacenti

Alternativa molto valida al riscaldamento elettrico sono le stufe a gpl o a petrolio, rapidissime nel riscaldare piccoli ambienti ed ideali anche per spazi più ampi (ma non per il bagno). Nello specifico, sono le stufe a gpl ad offrire un'ottima resa e un eccellente livello di riscaldamento, specie se parliamo di stufe a glp ad infrarossi. Attenzione solo ad eventuali regolamenti condominiali che vietano la presenza di bombole di gas in casa. 

Le stufe a petrolio, invece, sono anch'esse un'alternativa interessante, ma tendono a produrre eccessiva umidità rispetto a quelle a glp, il che conduce alla necessità di avere una ventilazione costante con l'esterno. 

I climatizzatori per riscaldare piccoli ambienti

La virtù sta nel mezzo: fra i vari tipi di stufe ed elettrodomestici vari, chi si pone come una validissima tipologia di riscaldamento per piccoli ambiente è l'uso dei climatizzatori con pompa di calore. In genere chi li usa per rinfrescare casa li ha già installati, dunque non ha altro da fare che attivarla sulla giusta funzione e riscaldare subito casa. Inoltre, praticamente tutti hanno anche la funzione “dry”, ovvero quella per deumidificare l'aria. 

Cerchi assistenza per il tuo climatizzatore? Contattaci: ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Richiedi Informazioni

"Riscaldare piccoli ambienti, come fare "

Voto: 5 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su