Obbligo Caldaie a Condensazione

" Scopri i dettagli sull'obbligo dell'installazione delle caldaie a condensazione con gli impianti che prevedono lo scarico a parete! "

Data: 20/2/17 | Vista: 17327

Obbligo Caldaie a Condensazione

Se scegli lo scarico a parete non c'è più l'obbligo di installare delle caldaie a condensazione

È entrato in vigore il 4 agosto 2013 il Decreto Legge 90/2013 recante le indicazioni in merito alle prestazioni energetiche cui devono adeguarsi i nuovi edifici e quelli che sono oggetto di ristrutturazioni importanti.

Continua a leggere la nostra guida per saperne di più oppure contatta il nostro servizio tecnico!

L'articolo 17bis e l'obbligatorietà dello scarico sul tetto

L'articolo più rappresentativo è il 17bis che ha per oggetto le norme in merito all'installazione degli impianti termici. In particolare, sancisce che: tutti gli impianti di riscaldamento installati dopo il 31 agosto 2013 devono essere necessariamente collegati a sistemi di evacuazione dotati di sbocco sul tetto dell'edificio. L'altezza dello sbocco sul tetto, in particolare, deve rispettare le regolamentazioni vigenti.

Le deroghe previste dal Decreto Legge

Sono previste delle deroghe all'obbligo dell'installazione degli impianti di riscaldamento dotati di sbocco sul tetto. Queste, però, si applicano soltanto in seguito all'installazione di caldaie a basso Nox (Classe 5) e di caldaie a camera stagna ad alto rendimento con generatore di tipo C (deroga prevista in seguito all'entrata in vigore del Decreto Legislativo 102/2014) e sono valide sia per gli edifici monofamiliari, sia per quelli plurifamiliari.

Lo sbocco sul tetto, in particolare, si può evitare nel caso di:

  • sostituzione di caldaie installate prima del 31 agosto 2013 dotate già di scarico a parete o all'interno di una canna fumaria collettiva;
  • presenza dell'attestazione scritta dal progettista il quale attesta l'impossibilità di istituire l'impianto con lo scarico sul tetto;
  • edifici e strutture in cui lo scarico sul tetto si riveli incompatibile con le norme legate alla tutela e alla sicurezza dell'edificio.

Il risparmio nelle caldaie a condensazione

Sebbene le caldaie a condensazione abbiano costi superiori rispetto alle caldaie a gas tradizionali permettono un maggiore risparmio nel tempo. Tali sistemi di riscaldamento, infatti, riescono a ottimizzare moltissimo i consumi pur continuando a garantire standard elevati dal punto di vista del rendimento termico. La realizzazione dello scarico a parete, inoltre, ha costi realizzativi inferiori rispetto allo sbocco sul tetto, elemento da prendere in considerazione nell'ottica di una scelta che sia sì ecologica ma che permetta anche di abbattere i costi.


Se desideri acquistare una caldaia a condensazione dai uno sguardo alla nostra vetrina di prodotti Hermann Saunier Duval oppure contattaci per chiedere un appuntamento in sede!

Richiedi Informazioni

"Obbligo Caldaie a Condensazione "

Voto: 4 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su