Esce acqua dal climatizzatore? Ecco come mai

" Hai notato che esce acqua dal climatizzatore? Il problema potrebbe essere abbastanza semplice da risolvere. Scopri di più nel nostro approfondimento! "

Data: 25/7/17 | Vista: 20248

Esce acqua dal climatizzatore? Ecco come mai

Esce acqua dal climatizzatore? Il problema può essere lo smaltimento della condensa

Chi possiede un climatizzatore sa bene di dover avere a che fare con il problema della condensa sia durante i mesi estivi, sia durante quelli invernali. In alcuni casi lo smaltimento della condensa può essere problematico e dar vita al fenomeno delle perdite d’acqua dall’unità esterna o dallo split interno del climatizzatore.

Continua a leggere per saperne di più e se il problema non si risolve non esitare: contattaci subito! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Cos’è la condensa del climatizzatore?

Il fenomeno della condensa si manifesta sia d’estate sia d’inverno. Si tratta della manifestazione di un fenomeno fisico: è dovuta al passaggio dallo stato gassoso a quello liquido dell’umidità presente nell’aria al momento in cui essa tocca la batteria dello split interno del climatizzatore o il motore condensante esterno.

In estate, in fase di rinfrescamento degli ambienti, la condensa si produce dall’unità interna (lo split) mentre in fase di riscaldamento degli ambienti, in inverno, quindi, viene prodotta dall’unità esterna (il motore).

Per preservare il climatizzatore e proteggerlo dalla corrosione la condensa viene incanalata in appositi tubi di scarico in modo che il suo smaltimento non provochi danni all’apparecchio.

Perché esce acqua dal climatizzatore?

Quando la condensa viene smaltita in modo errato allora è facile notare che il climatizzatore inizia a perdere liquidi all’interno. Se il problema non viene affrontato tempestivamente a lungo andare può compromettere il suo corretto funzionamento.

Il problema quindi è lo smaltimento della condensa. Esso può avvenire essenzialmente in due modi: il tubo viene lasciato scolare in luoghi aperti (in giardino, per esempio) oppure la condensa viene convogliata all’interno di recipienti e poi smaltita secondariamente (tra l’altro l’acqua raccolta può essere riutilizzata in moltissimi modi in casa: può persino essere utilizzata per stirare).

Nel primo caso può accadere che quando il climatizzatore non viene utilizzato da molto tempo al suo interno trovino rifugio insetti, terra o sporcizia che ostacolano il fluire della condensa. In questi casi basta semplicemente munirsi di un fil di ferro da inserire nel tubo di scarico del climatizzatore in modo da liberarlo completamente.

Nel secondo caso il problema può essere rappresentato da un errato posizionamento del recipiente all’interno del quale si raccoglie la condensa: deve essere sempre posto più in basso rispetto al motore del climatizzatore così che l’acqua possa fluire al suo interno e non tornare indietro.

Se nonostante il corretto posizionamento del tubo del climatizzatore il problema persiste allora è necessario chiamare il proprio tecnico di fiducia. I tecnici della PowerGas sono a tua completa disposizione: contattaci subito! Ti risponderemo in poco tempo!

Richiedi Informazioni

"Esce acqua dal climatizzatore? Ecco come mai "

Voto: 5 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su