Detrazioni fiscali caldaie, arriva la proroga!

" Confermata la proroga per l'accesso alle detrazioni fiscali per le caldaie del 65% e del 50% a tutto il 2016! Entra e scopri tutte le novità introdotte dalla Legge di Bilancio! "

Data: 12/1/18 | Vista: 1217

Detrazioni fiscali caldaie, arriva la proroga!

Detrazioni fiscali per sostituzione delle caldaie: arriva la proroga al 31 dicembre 2018!

Desiderate usufruire delle detrazioni fiscali legate alla sostituzione delle caldaie? C'è una bella novità in merito! L'Enea conferma la proroga introdotta dalla Legge di Bilancio che sposta al 31 dicembre 2018 il limite di tempo per potervi accedere.

Se desiderate acquistare una nuova caldaia, scoprite le nostre offerte oppure contattateci!

Detrazioni fiscali del 65% per le caldaie a condensazione

Restano invariate le regole per accedere alle detrazioni fiscali del 65% previste per chi desidera sostituire una caldaia tradizionale con un modello a condensazione. In seguito all'entrata in vigore della Legge di Bilancio è stato prorogato il termine massimo per accedervi. È possibile richiedere gli incentivi fiscali, infatti, per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2018.

Le detrazioni fiscali del 65%, riferite alla riqualificazione energetica degli edifici, hanno anch'esse scadenza il 31 dicembre 2018 nel caso in cui gli interventi vengano effettuati sulle singole unità immobiliari. Nel caso in cui riguardino le parti comuni degli edifici condominiali, invece, la detrazione sale al 75% e la scadenza si allunga fino al 31 dicembre 2021.

Incentivi per caldaie: la detrazione del 50%

È stata prorogata al 31 dicembre 2018, inoltre, anche la detrazione del 50% legata alla sostituzione di uno scaldabagno o una caldaia con un nuovo modello di tipo tradizionale.

Sia nel caso delle detrazioni del 65%, sia per le detrazioni del 50% la parte detraibile della spesa effettuata verrà restituita al contribuente in 10 rate annuali di pari importo.

Il Conto Termico

Resta in vigore il Conto Energia Termico che consiste in un vero e proprio contributo fiscale dedicato a chi desidera sostituire il vecchio impianto di riscaldamento con un climatizzatore in pompa di calore ad alto rendimento, con una pompa di calore aria/acqua o geotermica.

In tal caso, in base alla tipologia dell'intervento, lo Stato contribuisce per il 40% della spesa ammissibile sostenuta restituendo l'importo in rate annuali erogate in un tempo che varia dai 2 ai 5 anni.

Se desiderate usufruire delle detrazioni fiscali, visitate la sezione dedicata ai prodotti Hermann Saunier Duval e contattateci per l'acquisto!

Scarica il file PDF

Scarica il file PDF

Richiedi Informazioni

"Detrazioni fiscali caldaie, arriva la proroga! "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su