Agevolazioni fiscali risparmio energetico 2018

" Tutto quello che c'è da sapere in merito alle scadenze e agli importi delle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico 2018. Entra e scopri come richiederle! "

Data: 2/1/18 | Vista: 4127

Agevolazioni fiscali risparmio energetico 2018

Guida alle agevolazioni fiscali sul risparmio energetico 2018

Grazie all'entrata in vigore della Legge di Bilancio è possibile avere accesso alle agevolazioni fiscali previste ai fini del risparmio energetico. Ecco tutto quello che c'è da sapere: il nostro centro di assistenza e vendita dei prodotti Hermann Saunier Duval è a vostra disposizione con una lunga sedie di climatizzatori, caldaie e pompe di calore compatibili con gli incentivi previsti dallo Stato.

Contattateci per provvedere all'acquisto o per avere maggiori informazioni!

Le agevolazioni fiscali 2018: tempistiche

In base alla Legge 90/2013, dallo scorso 6 giugno 2013 al prossimo 31 dicembre 2018 è possibile accedere alle detrazioni fiscali del 65% rivolte alla riqualificazione energetica degli edifici. Nel caso degli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali la detrazione è stata aumentata al 75% e può essere richiesta fino al prossimo 31 dicembre 2021. Per le spese sostenute per la riqualificazione energetica prima del 6 giugno 2013 valgono le precedenti detrazioni del 55%.

Le tipologie di intervento detraibili e il tetto massimo della detrazione

In base alle tipologie di intervento effettuate ai fini della riqualificazione energetica degli edifici, cambia il tetto massimo delle detrazioni. In particolare:

  • la detrazione massima per le spese volte alla riqualificazione energetica degli edifici è pari a 100.000 € e comprende, oltre all'installazione di caldaie a condensazione, anche la sostituzione degli impianti tradizionali con pompe di calore ad alta efficienza o pompe geotermiche a bassa entalpia e dei vecchi scaldacqua con gli scaldabagni con pompa di calore;

  • le agevolazioni per le spese sostenute in merito agli interventi sull'involucro degli edifici sono pari a 60.000 € massimo e comprendono, in particolare: installazione di strutture opache orizzontali e verticali e finestre comprensive di infissi;

  • le agevolazioni per l'installazione di pannelli solari atti alla produzione di ACS hanno il tetto massimo di 60.000 €;

  • le detrazioni per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale ha, infine, il tetto di 30.000 €;

  • acquisto e posa in opera delle schermature solari compatibili con quelle elencate nell'allegato M del decreto legislativo 311/2006: detrazione massima 60.000 €;

  • acquisto e installazione di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati a biomasse combustibili tetto massimo fino a 30.000 €.

Chi può richiedere le agevolazioni fiscali e secondo quali modalità?

Le agevolazioni fiscali 2018 per il risparmio energetico possono essere richieste da tutte le persone fisiche e dai titolari di partita iva che sostengono le spese per il rinnovamento energetico dell'edificio in questione. Coloro che desiderano avere accesso alle agevolazioni, inoltre, devono possedere l'immobile in questione (va bene anche la locazione) e, infine, la detrazione deve necessariamente essere legata a un edificio esistente e non a uno in costruzione.

Le persone fisiche, per concorrere all'assegnamento delle agevolazioni devono necessariamente effettuare il pagamento tramite bonifico postale o bancario indicando:

  • causale del versamento;

  • proprio codice fiscale;

  • partita Iva o codice fiscale del beneficiario del bonifico.

Le imprese o i titolari di partita Iva, invece, possono effettuare il pagamento anche con modalità diverse.

I requisiti in merito alla sostituzione delle caldaie con i modelli a condensazione sono i seguenti:

  • acquistare una caldaia a condensazione di Classe A

  • installare contestualmente alla caldaia anche un sistema di termoregolazione evoluto, almeno di Classe V;

  • installare le valvole termostatiche in corrispondenza di ogni termosifone.

La documentazione relativa ai fini dell'ottenimento delle detrazioni deve essere inviata all'Enea entro 90 giorni dalla conclusione dei lavori. Le agevolazioni fiscali, infine, saranno erogate in 10 rate annuali di pari importo.

Avete bisogno di maggiori informazioni? Contattate il nostro servizio tecnico!

Richiedi Informazioni

"Agevolazioni fiscali risparmio energetico 2018 "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su